I 5 atteggiamenti per mantenersi in salute
  • 09.06.2020
  • 0

I 5 atteggiamenti per mantenersi in salute

Avere a cuore la propria salute è più di un’abitudine: per alcuni spesso viene naturale, altri invece devono privarsi di qualche cattiva abitudine oppure farlo a malincuore perché devono effettuare grosse rinunce.

Di base però, ci sono delle buone abitudini che non sono tutte così difficili da adottare, e ve le elenchiamo di seguito.

Idratazione

Bere con regolarità lungo il corso della giornata è importante per bilanciare l’equilibrio tra liquidi in uscita e in entrata, senza correre il rischio di disidratarsi.

L’acqua inoltre:

  • facilita la digestione;
  • regola il volume cellulare e la temperatura corporea;
  • elimina le scorie metaboliche;
  • trasporta i nutrienti;
  • rende più elastica la pelle;
  • rafforza i muscoli.

Non solo, una buona idratazione previene anche i crampi muscolari.

Attività fisica

Muoversi supporta diverse funzioni del nostro corpo, in primis la circolazione.

Effettuare ogni giorno almeno 30 minuti di attività motoria, aerobica, che aiuti anche a consumare il grasso in eccesso e ne prevenga la formazione: una passeggiata a passo sostenuto andrà più che bene, ancor meglio se effettuata all’aperto e di giorno, in modo da garantire anche il giusto apporto di vitamina D, sostanza che il nostro organismo riesce ad assimilare solo quando esposto alla luce diurna e che è fondamentale per diversi processi nel corpo umano.

Alimentazione sana ed equilibrata

L’organismo umano necessita di tutti i tipi di nutrienti per funzionare bene. Alcuni sono essenziali per avere la giusta energia, altri per alimentare il ricambio di cellule, altri per rendere possibili i processi fisiologici, mentre altri ancora hanno funzioni protettive.

Per questo motivo l'alimentazione deve essere quanto più possibile varia ed equilibrata, composta da:

  • Cereali: (pane, pasta, riso) apportano all’organismo carboidrati, fonte energetica principale dell’organismo, meglio se integrali.
  • Frutta e ortaggi: sono una fonte di fibre, essenzial nel processo digestivo, e di vitamine e minerali, essenziali nel corretto funzionamento dei meccanismi fisiologici.
  • Carne, pesce, uova e legumi: forniscono proteine, una classe di molecole biologiche che svolge una pluralità di funzioni. Ricordiamo che un eccesso è inappropriato così come una carenza.
  • Latte e derivati: ricchi di calcio, un minerale essenziale nella costruzione delle ossa.

Evitare lo stress

È stato dimostrato come la condizione di stress possa portare negatività come:

  • Rabbia, irritabilità, ansia e depressione.
  • Dolori muscolo-tensivi come emicranee, dolore alla schiena, alla mandibola, al collo.
  • Problemi digestivi come acidità di stomaco, reflusso gastro-esofageo, diarrea, costipazione e sindrome del colon irritabile.
  • Incremento della pressione sanguigna, accelerazione del battito cardiaco, sudorazione, tremori, fiato corto.

Bisogna riuscire ad eliminare dalla propria vita quelle situazioni che provocano stress. (Sì, se il vostro lavoro vi stressa, vi sta portando via anni di vita, sta a voi valutare se è possibile cambiarlo e fare di tutto per riuscirvi).

Evitare fumo e alcol

I danni alla salute che portano il fumo e l’abuso di alcolici, influiscono soprattutto sul rischio di sviluppare alcuni tumori.

Quando le due abitudini coesistono, il rischio diventa molto più alto rispetto a chi non fuma né beve alcolici.

Il fumo inoltre accorcia il fiato, influenza negativamente la pressione sanguigna e inficia anche le prestazioni fisiche (comprese quelle sessuali per l’uomo).

Se vuoi approfondire l’argomento oppure ricevere dei consigli, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di rispondere alle tue domande.

Commenti: 0

Non ci sono commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non puo' essere pubblicato . I campi richiesti sono contrassegnati*