Mal di schiena e dolori articolari
  • 19.12.2019
  • 0

Mal di schiena e dolori articolari

Il fumo, lo stress, la vita sedentaria e le posizioni scorrette in ufficio si ripercuotono immancabilmente sulla salute della colonna vertebrale e delle articolazioni, incidendo profondamente sulla qualità della vita di chi ne è colpito.

Il mal di schiena e i dolori articolari sono tra le conseguenze più comuni e in continuo aumento.

Le infiammazioni articolari sono spesso accompagnate da una sinergia di fattori negativi che impediscono al nostro organismo di ristabilire una situazione di normalità. Un elevato stress ossidativo per azione diretta dei radicali liberi peggiora la situazione, aggravando lo stato infiammatorio, allo steso modo il sovrappeso e una cattiva circolazione del sangue.

In risposta alle prime avvisaglie di infiammazione alle articolazioni è importante decidere di seguire uno stile di vita che de-acidifichi l’organismo a partire da una sana alimentazione di tipo alcalino, accompagnata da integratori ricchi di proprietà antiossidanti, detossicanti ed antinfiammatorie.

Quando si soffre di mal di schiena e dolori articolari la prima necessità è quella di ridurre il dolore. In seguito va approfondito il livello patologico. La diagnosi è sicuramente clinica e richiede un’accurata visita medica che può essere supportata da esami strumentali (radiografia, risonanza magnetica e TAC).

Per ridurre il dolore più rapidamente e più a lungo possibile è necessario un trattamento farmacologico. Agli antidolorifici il medico affiancherà quasi certamente terapie a base di antinfiammatori per ridurre l'infiammazione. Il terapista può consigliare anche dei farmaci miorilassanti che hanno lo scopo di far rilassare e ammorbidire i muscoli colpiti dalla contrattura. I medicinali antinfiammatori invece devono essere assunti con cautela e per brevi periodi di tempo.

Oltre ai rimedi farmacologici è necessario iniziare a praticare un esercizio fisico (nuoto, pilates, yoga) che permette di donare sollievo alle forme croniche e aiuti ad assumere una postura corretta. I massaggi eseguiti da fisioterapisti in genere sono un valido aiuto. Soltanto in alcuni casi si rivela necessario ricorrere ad un intervento chirurgico.

Commenti: 0

Non ci sono commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non puo' essere pubblicato . I campi richiesti sono contrassegnati*