Tosse, alcuni rimedi
  • 01.10.2020
  • 0

Tosse, alcuni rimedi

Insieme all’autunno sono giunti anche i primi cali di temperatura, le prime piogge più insistenti e, di conseguenza, per qualcuno di noi, anche i primi colpi di tosse.

La tosse è una reazione dell’organismo a un a semplice irritazione delle vie respiratorie, che può riguardare laringe, trachea, bronchi o polmoni.

Si è soliti distinguere la tosse in:

  • Secca, o non produttiva o stizzosa, quando è dovuta a uno stato irritativo e non si presenta con espettorazione muco-catarrale. Quando è di questo tipo, può anche disturbare il sonno perché, generalmente, diventa più acuta se sdraiati. Può manifestarsi all'improvviso e guarire rapidamente anche se, in alcuni casi, può persistere per più settimane.

  • La tosse grassa, nota anche come tosse produttiva, porta l’organismo a produrre catarro, icome conseguenza del processo del tutto naturale che ha la funzione di espellere i muchi che hanno bloccato virus, batteri e altre particelle estranee che erano riusciti a entrare nelle vie respiratorie.

Le cause principali

La tosse grassa è generalmente conseguenza di un'infezione delle vie respiratorie, il fumo o l'inquinamento atmosferico: la formazione di catarro denso e viscoso nelle vie respiratorie mette in difficoltà l’organismo nel processo di pulizia fisiologico delle vie respiratorie, perché ostruisce la respirazione.

La tosse secca, invece, può essere un sintomo di diversi disturbi respiratori e può presentarsi a causa di diversi disturbi come:

  • Asma, acccompagnata da respiro sibilante e difficoltà respiratorie.

  • Bronchite, caratterizzata da tosse secca e stizzosa nelle prime fasi.

  • Cardiopatie.

  • Fibrosi polmonare, tosse molto stizzosa.

  • Laringite virale.

  • Pertosse, con inspirazione rumorosa, in particolare nelle prime fasi.

  • Reazioni allergiche.

I rimedi

Specialmente per ciò che riguarda la tosse grassa, il miele è il rimedio naturale per eccellenza, dato che stimola la secrezione di muco e ne corrobora lo scioglimento. In più è capace di lenire le irritazioni del tratto oro-faringeo.

Le bacche di rosa canina hanno buone proprietà antinfiammatorie, efficaci per mantenere in equilibrio e in salute il nostro corpo: risulta spesso efficace l’impiego terapeutico nelle flogosi acute che causano alterazioni delle mucose nasali, degli occhi e delle prime vie aeree con conseguente produzione di catarro.

La tosse secca, dal canto suo, non viene vista come un problema grave, e solitamente per trattarla basta provare a placarla per evitare una sua cronicizzazione.

Quando non va via, si possono assumere tisane, specialmente se a base di malva, che sostengono l’organismo anche a placare il dolore grazie all’azione anestetizzante presente nei principi della pianta.

Quando la tosse secca stenta ad andar via, potrebbe tornare utile controllare e, nel caso, incrementare il tasso di umidità nell'aria degli ambienti di casa con un umidificatore o, nei casi di clima freddo, apponendo vaschette d'acqua sulle fonti di riscaldamento, o ancora, inalando vapore con dei suffumigi.

Quando la natura e le buone pratiche non bastano, i farmaci più efficaci sono gli antitussivi, conosciuti infatti anche come sedativi della tosse, come la dropropizina, il destrometorfano, il butamirato e la codeina.

Se hai qualche dubbio oppure vuoi semplicemente approfondire l’argomento, contattaci. Il nostro team di professionisti è a tua totale disposizione.

Tags: tosse , rimedi

Commenti: 0

Non ci sono commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non puo' essere pubblicato . I campi richiesti sono contrassegnati*